Festival Interetnico

ASSOCIAZIONE ANTIRAZZISTA E INTERETNICA ‘3 FEBBRAIO'

 
FESTIVAL INTERETNICO
PER L'ACCOGLIENZA DI TUTTI I POPOLI DEL MONDO
In questi anni, soprattutto dopo l'11 settembre, gli Stati hanno intensificato i tentativi di repressione e criminalizzazione dei fratelli e delle sorelle immigrati. La Legge Bossi-Fini votata proprio all'indomani di quella data ne rappresenta il tentativo più diretto. L'equazione clandestino-criminale e musulmano-terrorista è stata utilizzata per giustificare feroci politiche repressive e coprire una realtà fatta di sfruttamento, schiavizzazione, umiliazione e razzismo, come gli “schiavi dell'oro rosso” (i braccianti immigrati nelle campagne del foggiano), le migliaia di vittime dei cantieri, le ormai quotidiane stragi in mare.
Di fronte a questa drammatica realtà, il nuovo governo di centro-sinistra si limita a promettere semplici ritocchi, mantenendo, di fatto, l'impianto delle leggi Turco-Napolitano e Bossi-Fini.
Le promesse di “superamento” dei CPT si infrangono contro le dichiarazioni circa il loro potenziamento da parte del Ministro Amato. I ripetuti annunci di modifica della legge sulla cittadinanza sono un tentativo di dividere gli immigrati promettendo una falsa integrazione, negando di fatto ogni speranza ai tanti fratelli in attesa di una giusta accoglienza.
Questo governo non ha mantenuto le promesse per l'immediato ritiro delle truppe dall'Afghanistan e dall'Iraq, ma si è impegnato in prima linea in Libano, intervento mascherato da “missione di pace”, in un conflitto che colpisce le popolazioni arabe e musulmane, senza dimenticare il vergognoso silenzio sulle sorti del popolo palestinese che sta vivendo in un vero e proprio regime di apartheid.
L'Associazione “3 Febbraio” è da sempre schierata a fianco dei popoli del mondo e delle lotte dei fratelli e delle sorelle e per la loro autorganizzazione.
Vogliamo proporre e condividere, in un'assemblea pubblica, una piattaforma di lotta per il diritto al soggiorno e all'accoglienza e per la costruzione di una società aperta, libera, e solidale.
Per questo invitiamo i fratelli e le sorelle immigrati e le loro comunità, i singoli impegnati e tutte e associazioni antirazziste e di volontariato, per costruire insieme una giornata di festa e discussione .
 
FESTIVAL INTERETNICO
	ore 14.00 VIDEO DAL MONDO E MOSTRA FOTOGRAFICA
ore 17.00 MEETING SULL'IMMIGRAZIONE
ore 20.30 CENA INTERETNICA
ore 21.30 GRUPPI MUSICALI

Sabato 18 novembre a partire dalle ore 14.00

c/o il Centro Zonarelli
Via del Lavoro (Quartiere S.Donato)
Associazione “3 febbraio” - Via Cuccoli 1/C Bologna (autobus 20, fermata Coop di S.Donato)
Sportello di assistenza legale Martedì e Giovedì 20,30 – 22.00
tel./fax 051/503180 cell. 3392590231 - 3479851213

 
 
 
 
 
 
 
N.ADiRinforma: sabato 18 novembre 2006 l'Ass. 3 Febbraio, da sempre schierata a fianco dei popoli del mondo, ha organizzato presso il Centro Zonarelli di Bologna il FESTIVAL INTERETNICO destinato a proporre e condividere, in un'assemblea pubblica, una piattaforma di lotta per il diritto al soggiorno e all'accoglienza e per la costruzione di una società aperta, libera, e solidale. La grande partecipazione di migranti, di cittadini italiani sensibili al problema, di associazioni ed organizzazioni impegnate nell'ambito della sana e costruttiva integrazione multiculturale hanno contribuito a creare una giornata di ricca di spunti di riflessione, di comunanza di intenti, di partecipazione e di grande festa.
Visita il sito: www.a3f.org

 
 
 
 
 
 
 
NADiRinforma: sabato 18 novembre 2006 l'Ass. 3 Febbraio, da sempre schierata a fianco dei popoli del mondo, ha organizzato presso il Centro Zonarelli di Bologna il FESTIVAL INTERETNICO destinato a proporre e condividere, in un'assemblea pubblica, una piattaforma di lotta per il diritto al soggiorno e all'accoglienza e per la costruzione di una società aperta, libera, e solidale. La grande partecipazione di migranti, di cittadini italiani sensibili al problema, di associazioni ed organizzazioni impegnate nell'ambito della sana e costruttiva integrazione multiculturale hanno contribuito a creare una giornata di ricca di spunti di riflessione, di comunanza di intenti, di partecipazione e di grande festa.
Visita il sito: www.a3f.org