Eventi: Il volo della farfalla - La sostanza dell’effimero

NADiRinforma propone la sintesi degli spettacoli svoltisi c/o i sacri luoghi del cimitero monumentale della Certosa di Bologna nel corso del settembre 2013 - "Il Volo della Farfalla: La Sostanza dell'effimero", progetto artistico di Daniele Robazza con Enrico Ruscelli, Clio Abbate, Valeria "Trilli" Billi e installazione artistica di Abra degli Esposti.
"Fedele metafora in crisalide del segreto divenire dell'Essere e dell'Amore, fuoco destinato a travolgere l'amante, l'enigmatica metamorfosi della farfalla ci inizia a un tempo che necessario e di successione, se d'incanto è il divenire di una Natura che vive delle sue incessanti trasformazioni [Psyché della Vita], in disincanto, è un sentire che di mancanza, svela e rivela dell'Uomo, l'effimera e eroica "sostanza" della sua incompiutezza e finitudine [Psyché della Morte].

E nel luogo che rivela nel silenzio, del silenzio l'Eco della sua Voce, se Tragico è il tempo che delle "ombre", di ogni essere vivente è l'incontro con la suamorte, nel Volo di colei "la cui presenza è causa di vita per il corpo stesso", in finalità: "Quando la notte è purificata d'ogni luce, ogni luce scintilla" [Giovanni Cenacchi, Cammino tra le ombre, Milano, Mondadori, 2008]".
www.ermeneuticadellospettacolo.com

Theatrum Pirotecnico Musicale

“Dalla seconda metà del Cinquecento THEATRUM è parola che spesso ricorre nei titoli dei libri più diversi ad indicare il LIBRO come luogo in cui si contiene e si ordina un certo sapere […] Un sapere che si rifà al TEATRO DELLA MEMORIA e al TEATRO DEL MONDO che non è più il luogo degli spettacoli, ma diventa il luogo dell’immaginario, in cui il molteplice e l’inafferrabile, il fenomenico, si struttura e si ordina”.
[F. Cruciani e D. Seragnoli, Il teatro italiano del Rinascimento, Bologna, Il Mulino, 1987]
 
mercoledì 18 settembre ore 21:00
prenotazione obbligatoria