Eventi: Aire de Tango

 

AIRE DE TANGO
volti e storie di esilio e di passione

incontro-spettacolo sull'Argentina degli emigranti e della dittatura
 
Auditorium Gamaliele - via Mascarella 46

Il Tango, dichiarato dall'Unesco nel 2009 patrimonio culturale immateriale dell'umanità, sarà il protagonista della serata secondo differenti prospettive. Il Tango è stato espressione di un popolo oppresso, quello argentino, colpito dalla tragedia dei desaparecidos (i dissidenti fatti sparire durante la dittatura militare in Argentina tra il 1976 e il 1983) che diviene il grido delle Madri di Plaza de Mayo, delle vittime di tortura e, più di recente, dei figli dei desaparecidos che scoprono di essere stati adottati illegalmente dai loro carnefici. Il Tango è stato espressione anche di un popolo esiliato, ad esempio quello degli emigrati italiani arrivati in Argentina, in fuga dalla fame, spaesati e senza soldi: è il tango della nostalgia, dei postriboli, del malaffare, della rabbia di chi vive di espedienti, dei reietti. Il Tango è sublime rappresentazione dell'amore, del corteggiamento, del trasporto, della passione, dell'abbandono, della gelosia. Il Tango è infine relazione con l'altro ed espressione di sé attraverso la danza, delle proprie emozioni e dei propri sentimenti.

Carlos Branca, regista di teatro di prosa, lirica, attore autore e maestro di teatro, è nato a Buenos Aires (Argentina), si è trasferito in Italia nel 2006 dove lavora nei principali teatri: Ambra Jovinelli di Roma, Manzoni di Bologna, Verdi di Busseto, Comunale di Ferrara, Accademia Chigiana di Siena, Verdi di Pisa, Regio di Parma, ... Come regista di prosa ha diretto più di cinquanta opere di autori argentini ed internazionali. Fra i suoi ultimi lavori: Assenza, Estaba la madre del premio Oscar Luis Bacalov (opera lirica rappresentata in Italia e in Argentina), Tango y nada mas scritto con Giorgio Zagnoni e Luis Bacalov, Malo eres scritto con gli attori della compagnia teatrale Officina Teatrale A-ctuar di Ferrara. A Bologna tiene un corso di teatro in collaborazione con il Centro Donati [www.carlosbranca.it].

Rosanna Pavarini è attrice e ballerina di tango.
Adriano Sorbello è attore, scrittore e autore di testi radiofonici.
Maria Calzolari è ballerina, insegnante di tango e autrice del romanzo Amore... a passo di tango (Pendragon ed.) [www.mariacalzolari.it].
Carlo Lippo è ballerino di tango.
Styliana Scarlati è cantante lirica, ballerina e insegnante di tango.
Patricio Lolli, nato a La Plata, in Italia dal 1972, è tra i fondatori dell'Associazione Residenti Argentini in Emilia Romagna. Dal 1995 è insegnante di tango ed è protagonista di corsi, seminari, esibizioni, programmi televisivi, film e spettacoli teatrali [www.patriciololli.it].

ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

a cura del Centro Studi "G.Donati"
con il contributo dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna