Salute & Informazione
Salute & Partecipazione
contribuisci a regalarti
l'informazione indipendente:
diventa protagonista
con la tua donazione puoi sostenere
il progetto "NADiRinforma"
Banco Posta
IT22  D076 0102 4000 0008  8796  198

La piu' rappresentativa campagna
di farmacovigilanza pediatrica in Italia

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Iscriviti alla nostra newsletter:
mediconadir@gmail.com
 
 
I SOCI DI N.A.Di.R.

Accesso utente

Eventi: "La difesa della Costituzione. Le radici della Democrazia" Leggi tutto     globalizzazione umanista: "Africa; ci sto anch'io!" Leggi tutto     Eventi: Aire de Tango Leggi tutto     Presentazione libri e documentari: "Il mito dell'11 settembre e l'opzione del dottor stranamore" Roberto Quaglia Leggi tutto     Presentazione libri e documentari: "Rosa Luxemburg - Gli irriducibili del socialismo scientifico" - Dario Renzi Leggi tutto     Presentazione libri e documentari: "Uccidete la Democrazia" di Beppe Cremagnani e di Enrico Deaglio Leggi tutto     Mediconadir n° 19 - maggio/agosto 2011 Leggi tutto     Mediconadir n° 27 - gennaio/aprile '14 Leggi tutto     Sal & Inf: La psicoterapia può fissare meglio i recettori per la serotonina rispetto ai farmaci SSRI Leggi tutto     Sal & Inf: il pesce ritarda l'invecchiamento del nostro cervello Leggi tutto     le nostre storie: Non essere e Non avere - di Giovanna Arrico Leggi tutto     le nostre storie: la mia corsa ... di Irene Cussini Leggi tutto     le nostre storie: "Egregio Dirigente" ... Leggi tutto     Sal & Inf: Ultracinquantenni in difficoltà economiche a rischio malattia mentale Leggi tutto     Sal & Inf: Le persone che amano la vita invecchiano meglio Leggi tutto     Sal & Inf: negli adolescenti le buone relazioni equivalgono al buon sonno - Luisa Barbieri Leggi tutto     Presentazione libri: "Muri e Mari" di Marco Cinque Leggi tutto     La nostra storia: Morire in carcere - Marco Cinque Leggi tutto     La nostra storia: Disuguaglianze sociale - Tino Di Cicco Leggi tutto     Sal & Inf: Cioccoshow 2013 - La magia del cioccolato - 9° ediz. Leggi tutto     Sal & Inf: la comunicazione e la memoria sociale nei Delfini, definibili “persone non-umane” Leggi tutto     Mediconadir n°26 - settembre/dicembre 2013 Leggi tutto     speciale Congo: Congo Week VI, October 20 - 26, 2013 Leggi tutto     Eventi: Il volo della farfalla - La sostanza dell’effimero Leggi tutto     le nostre storie: Angeli di Tino Di Cicco Leggi tutto     Diritti Umani: la vita degli ex condannati a morte - Marco Cinque Leggi tutto     Diritti Umani: Monologo breve di un condannato a morte - Marco Cinque Leggi tutto     Sal & Inf: La corteccia orbitofrontale è coinvolta nella valorizzazione emotiva della memoria, evidenziato nelle demenze Leggi tutto     Sal & Inf: smitizzato il legame tra uovo e colesterolo - Luisa Barbieri Leggi tutto     Sal & Inf: scrivere per curarsi - Luisa Barbieri Leggi tutto     Donne dell'altro mondo: Margherita Hack Leggi tutto     Eventi: ORIZZONTI 2013 migranti in viaggio da Dante alla Costituzione - seconda edizione /donna art. 37 Leggi tutto     la nostra storia: Nelson Mandela Leggi tutto     Mediconadir n°25 - maggio/agosto 2013 Leggi tutto     la nostra storia: ricordando Franca Rame - l'Italia giusta che ci sta lasciando Leggi tutto     speciale Congo: Congo Rdc, riprende la guerra per le risorse Leggi tutto     Eventi: MALO ERES incontro-spettacolo contro la violenza sulle donne Leggi tutto     Sal & Inf: suicidi tra i giovani americani e il facile accesso alle armi Leggi tutto     le nostre storie: la contraddizione - Tino Di Cicco Leggi tutto     le nostre storie: diritti dei lavoratori - Andrea Quercioli Leggi tutto     le nostre storie: la trattoria degli studenti - Marco Cinque Leggi tutto     le nostre storie: "casualmente" - Tino Di Cicco Leggi tutto     Diritti Umani: Pena di morte: "il più grande spettacolo del mondo" di Marco Cinque Leggi tutto     le nostre storie: il mio Paese - Tino Di Cicco Leggi tutto     Protagonisti della Storia: José Mujica - Presidente Uruguay Leggi tutto     Diritti Umani: Marco Cinque propone due poesie di Fernando Eros Caro Leggi tutto     le nostre storie: Il mercato e la fede - Tino Di Cicco Leggi tutto     Sal & Inf: salute e coppia gay Leggi tutto     le nostre storie: "l'apparato" di Tino Di Cicco Leggi tutto     Eventi: La Festa del Dono e del Baratto - San Lazzaro Città in Transizione Leggi tutto     le nostre storie: La perdita del limite di Tino Di Cicco Leggi tutto     Sal & Inf: TV nell'infanzia e sviluppo di comportamenti antisociali Leggi tutto     Sal & Inf: l'ansia da attaccamento nella coppia e sistema immunitario Leggi tutto     Sal & Inf: Empatia ed età Leggi tutto     Diritti umani: "Non è questo il modo" - poesia di Marco Cinque Leggi tutto     Sal & Inf: una svolta diagnostico-terapeutica che passa attraverso la valutazione delle caratteristiche di personalità - Luisa Barbieri Leggi tutto     le nostre storie: "Volontà o Passione ?" di Tino Di Cicco Leggi tutto     Eventi: Nyerere, luce d'Africa Leggi tutto     Mediconadir n°24 - gennaio/aprile 2013 Leggi tutto     Sal & Inf: comportamento alimentare ed emozioni Leggi tutto     Sal & Inf: attività fisica e potenziamento delle funzioni cognitive - L. Barbieri Leggi tutto     speciale Congo: Rete Pace per il Congo - la guerra dimenticata dell'RDC Leggi tutto     Sal & Inf: il sapore del cioccolato caldo è esaltato dal colore arancio della tazza - Luisa Barbieri Leggi tutto     le nostre storie: "Eccoci" (ai senza tetto) - di Marco Cinque Leggi tutto     le nostre storie: "Istruzione MTB" Leggi tutto     presentazione libri e documentari: "La civiltà: un male curabile" di Claudio Naranjo Leggi tutto     le nostre storie: la violenza sulle donne - ... senza parole di Marco Cinque Leggi tutto     le nostre storie: "Il circo della farfalla" Leggi tutto     le nostre storie: "La bellezza del nulla" di Tino Di Cicco Leggi tutto     le nostre storie: "La patria è una favola per bambini" di Marco Cinque Leggi tutto     Sal & Inf: letteratura e medicina Leggi tutto     la nostra storia: The zionist story di Ronen Berelovich Leggi tutto     Presentazione libri e documentari: "Delle volte il vento" di Milena Magnani Leggi tutto     Sal & Inf: tutta la verità sui wurstel Leggi tutto     NADiRinforma segnala: "Una legge regionale per la musica di tradizione pugliese" di Vincenzo Santoro Leggi tutto     Eventi: NADiRinforma al Festival dell'Internazionale - Ferrara 2012 Leggi tutto     Presentazione libri e documentari: Marco Cinque partecipa all'evento Ottobre in Poesia di Sassari - 19/10/'12 Leggi tutto     Presentazione libri e documentari: "Uccidete la Democrazia" - incontro con Beppe Cremagnani Leggi tutto     NADiRinforma segnala: John Mpaliza - l'uomo che marcia per la Pace Leggi tutto     Sal & Inf: le erbe aromatiche e le spezie Leggi tutto     Sal & Inf: l'uso del ciuccio e lo sviluppo emotivo Leggi tutto     il progetto MedicoN.A.Di.R. - Disturbi di Relazione - Leggi tutto     Sal & Inf: il gruppo di lavoro sulle relazioni Leggi tutto     NADiRinforma segnala: Premio Giornalistico Televisivo Ilaria Alpi (anteprima) Leggi tutto     NADiRinforma segnala: Premio Giornalistico Televisivo Ilaria Alpi Leggi tutto     No War: in ricordo di Teresa Sarti Strada Leggi tutto     Presentazione libri e documentari: don Andrea Gallo e la sua "Buona novella. Perché non dobbiamo avere paura" Leggi tutto     la nostra storia: NADiRinforma incontra Biagio Panico - la costruzione artigianale dei tamburelli salentini Leggi tutto     Mediconadir n° 23 - settembre/dicembre 2012 Leggi tutto     Sal & Inf: la Bolivia mette al bando la Coca Cola Leggi tutto     Sal & Inf: lo slogan scelto per la XIX Conferenza internazionale sull’Aids è “Turning the tide together” (invertire insieme la marea) Leggi tutto     la nostra storia: il 2 agosto 1980 - strage alla stazione di Bologna Leggi tutto     Presentazione LIBRI e DOC: "Il sole sorge a Sud" di Marina Valensise - "Attraverso la Notte della Taranta" - proiezione a Melpignano - 14 luglio '12 Leggi tutto     Sal & Inf: Omeostasi dei processi mentali e schizofrenia Leggi tutto     la nostra storia: "Alla ricerca dello sguardo nel nulla" di Tino Di Cicco Leggi tutto     Sal & Inf: la relazione curato-curante - incontro con Paolo Barnard Leggi tutto     NADiRinforma sceglie libri: Luca Mercalli presenta il suo nuovo libro “PREPARIAMOCI a...” Leggi tutto     Eventi : 1° Raduno Internazionale - Don Lorenzo Milani OGGI Leggi tutto     Sal & Inf: "Calpestando la legge degli dei" di Tino Di Cicco Leggi tutto     noi siamo la storia: Il “colpo di stato” di un Parlamento in scadenza di Riccardo Lenzi Leggi tutto     NADiRinforma segnala: il terremoto in Emilia Leggi tutto     Eventi: Cineporto 2012 - rassegna cinema indipendente a Bologna Leggi tutto     Protagonisti della Storia: Se riuscissimo a guardare “oltre” Leggi tutto     Diritti Umani: noi diciamo "NO ALLA MAFIA" Leggi tutto     Sal & Inf: Angiotermografia dinamica (DATG) - dott. Daniele Montruccoli presenta Leggi tutto     Eventi: VITA MIA, PARLA dal nostro rifiuto allo sterminio di massa lettura-spettacolo sulla persecuzione rom Leggi tutto     Eventi: Comitati Dossetti per la Costituzione - incontro pubblico 12/05/'12 Leggi tutto     Eventi: Future Music Contest - 2012 - Leggi tutto     Presentazione LIBRI e DOC: "Sulla servitù moderna" Leggi tutto     Sal & Inf: "Il corpo delle donne" - Doc. Leggi tutto     Mediconadir n° 22 (maggio/agosto '12) Leggi tutto     la nostra storia: "Verso la conoscenza" Leggi tutto     la nostra storia: Default in Blues - versi in rap di Marco Cinque Leggi tutto     le nostre storie: "Ci siamo abituati..." Leggi tutto     Speciale Congo: Coltan, la sabbia nera: quante vite costano i nostri telefoni cellulari? Leggi tutto     Sal & Inf: la dipendenza da gioco d'azzardo Leggi tutto     Diritti Umani - 16 aprile giornata mondiale contro il lavoro minorile Leggi tutto     NADiRinforma segnala: la modificazione dell'art. 81 - Fiscal compact Leggi tutto     Multiculturalità Competenza sociale: il valore degli immigrati per l'economia nostrana Leggi tutto     NADiRinforma segnala: incentivi alle energie rinnovabili Leggi tutto     Sal & Inf: la scienza dice NO alle torture nel corso degli interrogatori Leggi tutto     NADiRinforma segnala: Presidente Barack Obama - Doc. "The Road We've Traveled" Leggi tutto     No War: "Imperialistico futuro di guerra" di Noam Chomsky Leggi tutto     Sal & Inf: "Se gli OGM salvano i prodotti tipici..." - "Il mondo secondo Monsanto" Leggi tutto     NADiRinforma segnala - "Bahrain: Shouting in the dark" il documentario di Al Jazeera vince il George Polk Award for Television Documentary- 63° edizione Leggi tutto     NADiRinforma segnala: la storia del petrolio in 300 secondi Leggi tutto     NADiRinforma segnala: L'Orto dei Tu'rat - le mezzelune fertili Leggi tutto     Sal & Inf : 64° Meeting annuale dell'American Academy of Neurology - la sintomatologia da Parkinson e l'attività fisica Leggi tutto     Presentazione LIBRI e DOC: "(sor)passo d'asino" - l'onoterapia Leggi tutto     NADiRinforma segnala: Pillole di Costituzione - l'art. 41 Leggi tutto     Diritti Umani - Verso un'economia della Terra - Leggi tutto     Sal & Inf : La specificità corporea del linguaggio e del pensiero - Body specific hypothesis Leggi tutto     Multiculturalità Competenza sociale - UE: verso una politica comune sull’immigrazione “economica” Leggi tutto     Sal & Inf:: Alimentazione e decadimento cognitivo Leggi tutto     NADiRinforma segnala: La Grecia brucia, ma Francia e Germania ricattano sulle armi Leggi tutto     Sal & Inf:: Oriente e Occidente - un diverso modo di interpretare il mondo invece che dividerci, può unirci Leggi tutto     NADiRinforma segnala: a tutela del cittadino - treni bloccati dal maltempo - previsti risarcimenti Leggi tutto     NADiRinforma segnala: Conclusioni Social Forum Mondiale 2012 Leggi tutto     Diritti Umani - Etiopia: Waiting Here for Death Leggi tutto     Protagonisti della Storia: la foiba di Basovizza Leggi tutto     Sal & Inf:: Paracetamolo - tossicità Leggi tutto     No War: Campagna "Taglia le ali alle armi" Leggi tutto     No War: Siria - Impedire l'ennesima guerra Leggi tutto     Eventi : "non muri, ma ponti" - diritti umani e percorsi di pace in Palestina Leggi tutto     Sal & Inf: comunicazione cane-uomo Leggi tutto     Attività a supporto: il nostro Cineforum Leggi tutto     Eventi - Iniziative NADiR: "La nostra esperienza nella Locride" Leggi tutto     Diritti Umani - tassa sul permesso di soggiorno Leggi tutto     NADiRinforma segnala: la lotta alla povertà - Pasquale De Muro, Serge Latouche Leggi tutto     Mediconadir n°21 - gennaio/aprile 2012 Leggi tutto     Sal & Inf:: Relational Disorders Leggi tutto     NADiRinforma segnala: che cos'è lo SPREAD ? Leggi tutto     NADiRinforma segnala: Modern Money Theory Leggi tutto     Sal & Inf:: Il male della disumanizzazione Leggi tutto     No War: Rete Disarmo: “Ministro Di Paola, vogliamo discutere seriamente del caccia F-35?” Leggi tutto     Diritti Umani - Giornata internazionale dei migranti Leggi tutto     NADiRinforma segnala: Educazione al rifiuto della violenza Leggi tutto     Sal & Inf:: La produzione locale migliora l'accesso ai farmaci, ai vaccini e alla diagnostica Leggi tutto     Eventi: The Chieftains e Antonio Castrignanò Leggi tutto     Presentazione LIBRI e DOC: "Attraverso la Notte della Taranta" Leggi tutto     Presentazione LIBRI e DOC: Massimo Mazzucco - LuogoComune.net - "Money, Banking and the Federal Reserve" Leggi tutto     Protagonisti della Storia: Egitto verso la Democrazia Leggi tutto     Sal & Inf:: AIDS World Day "Getting to Zero" Leggi tutto     NADiRinforma segnala: Controfinanziaria -Sbilanciamoci Leggi tutto     Protagonisti della Storia: Don Ciotti - Gruppo Abele - Libera Leggi tutto     Sal & Inf: le conseguenze del razzismo Leggi tutto     Sal & Inf:: salvaguardia dell'ambiente e salute - la green economy - EARTH SUMMIT 2012 Leggi tutto     Donne dell'altro mondo: Teresa Aristizabal Leggi tutto     Protagonisti della Storia: 11/11/11 - la protesta degli studenti indignati Leggi tutto     Presentazione LIBRI e DOC: "I giornalisti che ribaltarono il mondo. Le voci di un'altra informazione" Leggi tutto     Sal & Inf::sviluppo fetale e umore materno Leggi tutto     Protagonisti della Storia: DrefGold - giovane rapper bolognese - Leggi tutto     Eventi: Sulle strade dell'utopia Leggi tutto     Sal & Inf:: crisi finanziaria e sanità - uno studio sulla situazione in Grecia Leggi tutto     Sal & Inf: tecnologia al servizio della medicina Leggi tutto     Presentazione LIBRI e DOC: "Fino alla fine del giorno" - Osvaldo Piliego Leggi tutto     Sal & Inf : Endocannabinoidi e Disturbi del Comportamento Alimentare Leggi tutto     Protagonisti della Storia: cronaca di un passaggio in Indocina Leggi tutto     Sal & Inf:: l'unione fa la forza Leggi tutto     No War: il disarmo Leggi tutto     Protagonisti della Storia: la Terra conta 7 miliardi di abitanti Leggi tutto     NADiRinforma Global Mass Protests - Roma - 15 ottobre 2011 Leggi tutto     NADiRinforma segnala: i precari della scuola Leggi tutto     Sal & Inf:: Soldi e Amore Leggi tutto     Sal & Inf:: il significato dello studio "Spaccare pietre o costruire cattedrali?" Leggi tutto     Dirittti Umani: povertà in Italia Leggi tutto     Diritti Umani - Sicurezza sul lavoro in Italia Leggi tutto     Sal & Inf:: cervello e olfatto Leggi tutto     Diritti Umani - Youth Zones: Voices from Emergencies - video UNFPA Leggi tutto     Donne dell'altro mondo: violenza sulle Donne Leggi tutto     Sal & Inf:: timidezza e affidabilità Leggi tutto     Sal & Inf : seduzioni pubblicitarie Leggi tutto     Eventi: NADiRinforma partecipa alla presentazione della Campagna "Noppaw" alla Casa della Pace di Casalecchio di Reno - Segnali di Pace ( Prov. di Bo) Leggi tutto     Eventi: Marco Cinque - Bologna - 7 ottobre 2011 Leggi tutto     Sal & Inf:: serotonina e aggressività Leggi tutto     Diritti Umani - Economia assassina Leggi tutto     Diritti Umani: UNICEF - Child Mortality Report 2011 Leggi tutto     La nostra storia: 3° Campeggio Naz. delle Resistenze Leggi tutto     Diritti Umani: una piazza per Vik Leggi tutto     Sal & Inf: : 25° Congresso European College of Neuropsychopharmacology (ECNP) - incidenza disturbi mentali in Europa Leggi tutto     

Educazione al Movimento

MedicoN.A.Di.R.
CORSO DI EDUCAZIONE AL MOVIMENTO

condotto da Lucia Cretella (Psicologa)

Nell'ambito del programma medico rieducativo il corso di educazione al movimento, mettendo in azione il corpo, implica non solo movimento fisico, ma anche psichico (miglioramento delle proprie abilità di coordinazione, di proposizione, di espressione emotiva, riequilibrio del peso corporeo associato ad aumento del tono muscolare).
Il corso di educazione al movimento tende ad identificarsi nella cosiddetta “ginnastica funzionale”, ossia nella proposizione di un insieme di esercizi che, utilizzando il divertimento, formino la struttura del movimento corporeo (schemi motori e posturali)
Un individuo raggiunge la piena funzionalità dei propri movimenti quando l'interazione tra impulso neuro-cerebrale, movimento eseguito e spazio intorno a sé sono completamente integrati .
La GINNASTICA determina il condizionamento muscolare che rappresenta la capacità di allenare i propri muscoli ad un grado di contrazione diversa da quella normale, ottenendo una migliore risposta neuromuscolare (tono), una migliore resistenza (endurance) ed un migliore stato nutrizionale (trofismo).
La DANZA viene proposta quale mezzo per acquisire coordinazione ed armonia nei movimenti, per finalizzare la ginnastica e la fatica verso un obiettivo divertente ed aggregante all'interno del gruppo.
Lo STRETCHING rappresenta un allenamento finalizzato all'estensibilità muscolare che, sfruttando l'immobilità dell'esercizio, consente di raggiungere benefici in termini di flessibilità e prevenzione di infortuni muscolari.
Lo STRETCHING abbinato al MOVIMENTO AEROBICO tende a fare risalire il recupero sfruttando quei processi fisiologici che facilitano il regresso del senso di stanchezza dovuto alla rigidità muscolare transitoria conseguente all'allenamento.
 
Corso di educazione al movimento
I disturbi del comportamento alimentare (DCA) negli ultimi 20 anni hanno assunto un rilievo clinico e conseguentemente sociale ragguardevoli e veramente preoccupanti sia per quanto riguarda la sintomatologia espressa e le conseguenze che possono debordare nella malattia cronica (cardiopatie, gastroenteropatie, ecc) se non nella morte.
Si parla di DCA quando si rilevano comportamenti inadeguati nei confronti del cibo, della propria immagine corporea, nel rapporto con gli altri: disequilibrii in ambito relazionale che determinano alterazioni del peso corporeo (sotto o sovrappeso), disequilibri elettrolitici, gastroenteropatie e gravi disagi psichici (depressione, pensiero ossessivo, dipendenza, isolamento sociale).
I fattori etiopatogenetici (le cause) possono essere i più svariati e molto spesso multipli, raramente ci si trova dinanzi a cause prettamente organiche (ad esempio disendocrinie), più spesso le cause vanno ricercate nell' ambito di una struttura di personalità dipendente e con scarsa autostima integrata, anzi male integrata, in un ambiente assogettato a svariati stimoli patogeni (dinamiche famigliari patogene; pregiudizi riguardanti l'aspetto corporeo, il cibo ed il conseguente rapporto con esso, l'ambiente e l'integrazione sociale).
Comunemente e, a mio avviso, erroneamente, si classificano i DCA quali malattie, ritengo, invece, che possano venire meglio inquadrati nell' ambito delle SINDROMI supportate da una vasta gamma di disagi psichici più o meno gravi dal punto di vista prognostico (a seconda della tipologia di struttura di personalità che sottende si passa da strutture di personalità inquadrabili in ambito nevrotico a disturbi di personalità di tipo bordeline, sino a debordare, più raramente, nella sfera psicotica). La sintomatologia esprimentesi attraverso un disequilibrato (sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, sia da un punto di vista metodologico) apporto di nutrienti accomuna i DCA, però la patologia, il disagio, il disequilibrio che sottendono variano da Paziente a Paziente, quindi, a mio avviso, non è possibile coniare un programma rieducativo unico e sovrapponibile per la categoria: ogni paziente va attentamente studiato e, tenendo presente, l'alterato alterato rapporto con il cibo che sfocia in alterazione del peso corporeo con tutte le conseguenze di cui si parlerà, il ptrogramma va stabilito e sperimentato volta per volta in relazione alla struttura di personalità dell' interlocutore e alle condizioni di vita e di vissuti proposti.
La sintomatologia può essere affrontata in gruppo utilizzando una serie di approcci rieducativi che riguardano
•  il rapporto con il cibo (scelta dei cibi, metodiche di preparazione, di approvigionamento, superamento del comportamento compulsivo)
•  il rapporto con il proprio corpo (studio dell' immagine corporearapportabile ad un esame di realtà al di là dei vissuti e dei pregiudizi inquinanti, acquisizione di confidenza con la propria corporeità, educazione al movimento)
•  il rapporto con le proprie emozioni (riconoscimento, accettazione, superamento dei pregiudiziriferentesi alla sfera emotiva, capacità di espressione delle proprie emozioni)
•  il raspporto con gli altri (acquisizione delle abilità atte a migliorare la comunicazione e conseguentemente la proposizione di sè, riconoscimento su base cognitiva delle proprie abilità, acquisizione di nuove abilità destinate ad elevare la propria autostima, cognizione delle dinamiche di gruppo)
Abbiamo deciso di proporre nell' ambito del programma medico-rieducativo un corso di educazione al movimento in quanto il mettere in azione il nostrto corpo implica non solo movimento fisico, ma anche psichico (miglioramento delle proprie abilità di coordinazione, de proposizione, di espressione emotiva, riequilibrio del peso corporeo associato ad aumento del tono muscolare).
Secondo il CONI le principali funzioni del movimento sono:
•  la conservazione dell' organismo
•  lo sviluppo dell' organismo stesso ed in particolare del cevello
•  l' accrescimento della quantità di informazioni per il cervello
•  l' aumento di potenziale espressivo dell' individuo come: il linguaggio, la cultura motoria, l' intelligenza motoria, l' espressività motoria
Il movimento è crescita, è un mezzo molto efficace per acquisire nuove e diverse informazioni che ci portano al miglioramento della conoscenza di noi stessi, dello spazio nel quale ci muoviamo, che intendiamo occupare e che ci circonda e che intendiamo condividere con gli altri.
Il movimento non può essere vissuto solo come sviluppo muscolare e\o mezzo per ridurre la massa grassa che tanto sembra impedirci di condurre una vita "normale", non è solo allenamento, il movimento è educazione, formazione, regolamentazione, riattivazione del nostro modo di vivere. Una vita attiva induce modificazioni e adattamenti organici che rendono più funzionale l'attività di organi ed apparati, induce modificazioni e adattamenti psichici che rendono più funzionale il nostro modo di proporci e di viverci sia nell' ambito del rapporto intrapersonale che interpersonale.
L' attività fisica stimola il sistema cardiorespiratorio e la migliore attività di cuore e polmoni fa si che gli apparati di cui fanno parte garantiscano ai muscoli e ai tessuti un maggior apporto di sangue e di ossigeno con conseguente miglioramento da parte dell' individuo di affrontare le molteplici situazioni nelle quali l' organismo viene a trovarsi nell' ambito della quotidianità.
Questo miglioramento determina innumerevoli facilitazioni: minor fatica nel fare le cose più banali, possibilità di affrontare attività fin al momento considerate fuori dalla portata individuale e conseguente acquisizione di nuove abilità, maggiore autostima, maggiore adattamento all' ambiente circostante, minori difficoltà di proposizione.
L'esercizio aerobico (ossia la presenza costante di ossigeno come fonte di energia primaria) quale si svolge nella corsa, nell' andare in bicicletta, nella danza, nella ginnastica a corpoi libero, permette di compiere uno sforzo per lungo tempo e utilizza come principale fonte energetica i grassi, con l' ausilio dell' ossigeno, producono l' energia per il lavoro muscolare.
Questo tipo di allenamento produce dei benefici che consentono all' organismo di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari (ipertensione, infarto del miocardio, ipercolesterolemia), di prevenire e\o curare il sovrappeso e l' obesità, di ridurre sintomatologie correlabile alla malgestione dell' ansia (insonnia, tachicardia da ansia, cefalea tensionale, ipersudorazione e tutta la gamma sintomatologica correabile ad aumento di produzione di adrenalina).
I benefici conseguenti all'allenamento aerobico:
•  riduzione della pressione sanguigna con abbassamento della frequenza cardiaca
•  aumento del volume del cuore e della gittata cardiaca
•  maggior afflusso di sangue ai capillari e ai tessuti muscolari con aumento del volume totale del sangue
•  aumento della capacità vitale e del consumo di ossigeno
•  diminuzione del deposito di grassi
•  diminuzione del colesterolo totale con aumento della frazione HDL (il cosidetto colesterolo buono legato a proteine ad alta densità)
•  diminuzione dell'ansia, delle tensioni e delle conseguenze dello stress che inquina la vita di tutti noi
•  riduzione delle cardiopatie
Il corso di educazione al movimento tende ad intensificarsi nella cosidetta "ginnastica funzionale", ossia nella proposizione di un insieme di esercizi che, utilizzando il divertimento, formino la struttura del movimento corporeo (schemi motori e posturali): camminare, correre, saltare, afferrare, rotolare, arrampicarsi, strisciare e che diano informazioni quali: ergere, flettere, piegare, inclinare e circondurre.
Un individuo raggiunge la piena funzionalità dei propri movimenti quando l' interazione tra impulso neuro-cerebrale, movimento eseguito e spazie intorno a sè sono completamente integrati.
Le funzioni principali che devono essere sviluppate sono:
•  la strutturazione dello schema corporeo
•  l' acquisizione ed il controllo dell' equilibrio(statico, statico-dinamico e dinamico)
•  la coordinazione senso-motoria
•  il controllo della respirazione (la respirazione è molto importante per la nostra salute in quanto si apporta ossigeno al nostro corpo e si espellono sostanze tossiche prodotte. Sia il corpo che la mente, per ben funzionare, hanno bisogno di ossigeno. Purtroppo la maggior parte di noi utilizza soltanto 1\3 delle reali capacità respiratorie a disposizione)
•  la capacità di rilassamento psichico e corporeo
•  il controllo posturale
•  la coordinazione dinamica
La ginnastica determina il condizionamento muscolare che rappresenta la capacità di allenare i propri muscoli ad un grado di contrazione diversa da quella normale, ottenendo una migliore risposta neuromuscolare (tono), una miglior resistenza (endurance) ed un miglior stato nutrizionale (trofismo).
Lo stretching rappresenta un allenamento finalizzato all' estensibilità muscolare che, sfruttando l' immobilità dell' esercizio, consente di raggiungere benefici in termini di flessibilità e prevenzione di infortuni muscolari.
Nell' ambito dello strtching il riflesso da stiramento (un muscolo se allungato si oppone all' eccessivo allungamento contraendosi) rappresenta un ostacolo fisiologico al raggiungimento di un elevato grado d' allungamento delle fibre muscolari.
Lo stretching va eseguito sempre a "caldo", ossia dopo un appropriato lavoro muscolare di riscaldamento; porta ad assumere la corretta posizione in maniera lenta e progressiva sino al raggiungimento della sensazione di progressiva tensione (mai dolore) nella muscolatura sottoposta ad allungamento, posizione che deve essere mantenuta per almeno 20-30 secondi con ritorno lento allo stato di riposo.
Lo stretching abbinato al movimento aerobico tende a fare risalire il recupero sfruttando quei processi fisiologici che facilitano il regresso del senso di stanchezza dovuto alla rigidità muscolare transitoria conseguente all' allungamento.
La danza viene proposta quale mezzo per acquisire coordinazione ed armonia nei movimenti, per finalizzare la ginnastica e la fatica verso un obbiettivo divertente ed aggregante all' interno del gruppo.
Per ogni allievo verrà allestita una scheda di valutazione costantemente aggiornata dall' insegnante e supervisione in sede di incontro di staff medico-psicologico; la scheda prenderà in considerazione 3 filoni principali:
A) Relazione con il proprio corpo
•  rapporto con le parti del corpo più strettamente connesse al concetto di femminilità; (bacino, glutei, seno) attraverso l' autopalpazione (statica e in movimento)
•  valutazione del grado di difficoltà nell' azione di toccamento del proprio corpo durante gli esercizi;
•  espressione corporea delle emozioni (capacità di esprimere le proprie emozioni attraverso il movimento e la mimica sia libero che guidato)
•  rapporto con la propria immagine riflessa allo specchio
•  rapporto con la musica (armonia nei movimenti, coordinazione corporea, sensibilità musicale)
•  utilizzo dello spazio a disposizione (libero e guidato)
B) Relazione con gli altri
•  capacità di condividere lo spazio con gli altri
•  coordinazione dei propri movimenti in relazione al movimento altrui
•  difficoltà nell' approccio al corpo altrui
C) Relazione con gli attrezzi
•  rapporto con la sbarra
•  rapporto con le clavette
•  rapporto con gli elastici
Gli attrezzi che vengono utilizzati rappresentano esclusivamente un ausilio al corpo per permettere un affinamento degli esercizi proposti, l' attrezzistica meccanica non viene contemplata in quanto, a nostro avviso, rischia di allontanare dalla cognizione delle reali possibilità intrinseche nel nostro corpo.
Accanto all' insegnante di educazione al movimento vi sono 2 figure mediche che possono intervenire a valutazione dell' attività cardiologica (ECG di controllo + visita cardiologica) e muscolare ed osteoarticolare in senso stretto (fisiatria).
In alcuni casi si propone a supporto dell' attività fisica una terapia fisioterapica che, oltre a migliorare le condizioni dell' apparato muscolare ed osteoarticolare, induce una maggiore consapevolezza del proprio corpo e della propensione all' approccio manuale diretto.
Luisa Barbieri

Festa di Mezza Estate

Festa di Mezza Estate N.A.D.I.R.

Ogni anno N.A.Di.R. organizza la Festa di Mezza Estate quale appuuntamento comunitario orientato a rinforzare lo spirito che caratterizza la comunità aperta di cui si fa promotrice.

La N.A.Di.R. è un'associazione nata nel 2001 a seguito di 15 aa. di sperimentazione dell'approccio multidisciplinare ai DCA. Tale associazione nasce quale naturale evoluzione della speFesta di Mezza Estaterimentazione stessa, dopo avere tenuto conto sia delle necessità emergenti da parte dei soggetti disagiati, sia dell'esperienza medico-psicologica acquisita, ed ha evidenziato nel contenitore associativo, sostenuto dall'azione dei volontari, uno strumento adeguato al riequilibrio dei disagi di cui si fa carico.

È un'associazione retta dal volontariato ed opera in ambito sanitario allo scopo di prevenire e curare i Disturbi di Relazione (Disturbi del Comportamento Alimentare, dipendenze in genere da cibo, droghe ed alcool, depressioni secondarie, disturbi d?ansia, disturbi affettivi, attacchi di panico, disturbi della sfera sessuale, difficoltà comunicative) cercando di agire direttamente sul territorio per il territorio. La sua azione è diretta a tutta la cittadinanza sia per quanto riguarda l'utenza che il volontariato. L'Associazione N.A.Di.R. offre il proprio intervento a tutta quella fascia di popolazione esprimente disagio in ambito relazionale (sia direttamente ai portatori del disagio che alle loro famiglie) ed intende porre in essere una fitta azione di prevenzione utilizzando il canale dell'informazione e dello stimolo sociale orientate alla riattivazione del pensiero critico, elemento indispensabile all'acquisizione della libertà individuale e di gruppo

 
Il progetto Salute & Informazione”, sostenuto da MedicoN.A.Di.R. ed inserito nel programma di empowerment clinico, da pseudopodo del progetto clinico, ha assunto vita propria trasformandosi in associazione culturale  NADiRinforma.(segue)
 
 

Mediconadir n°26 -settembre/dicembre 2013

Blog

San Lazzaro Città di Transizione

blog gestito dal gruppo
“San Lazzaro in Transizione”
dedicato all’iniziativa di
Transizione di San Lazzaro di Savena (BO)
parte del Transition Network
e della rete italiana
delle Città di Transizione:
www.transitionitalia.it
 

Bologna accoglie - app

Un modo semplice per scoprire Bologna e la sua gente.
Una guida che oltre a descrivere i monumenti più importanti, ti farà conoscere la storia della città, i magnifici segreti delle botteghe storiche, l’abilità dei suoi artigiani, attraverso percorsi, racconti ed eventi dedicati al made in Bo.

noi diciamo "NO ALLA MAFIA"

NADiRinforma

  
 
 
 
 
 
Questo sito non rappresenta
una testata giornalistica
e viene aggiornato senza alcuna periodicita',
esclusivamente sulla base dei contributi
di aggiornamento occasionalmente
inviati e/o segnalati.
Pertanto, non puo' essere considerato in alcun modo
un prodotto editoriale ai sensi della
L. n. 62 del 7.03.2001.
Le immagini sono quasi tutte tratte
da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore,
lo si comunichi all'indirizzo della redazione
che provvedera' alla rimozione.
 
Luisa Barbieri cura la redazione del sito www.mediconadir.it