associazione medica a carattere socio-sanitario destinata alla cura e alla prevenzione
dei DISTURBI di RELAZIONE,
attraverso un programma clinico di reintegrazione
del soggetto portatore di disagio
oc. Medica N.A.Di.R.
Assoc. Medica Disturbi di Relazione
Tel. 347 0617840
Fax: 051 3370212
skype: pmnadir
 
segreterianadir@medicanadir.it
REDAZIONE di BOLOGNA
di ARCOIRIS TV
La televisione indipendente
della gente, per la gente
N.A.Di.R. informa

 

presentazione libri
29 <<< pag.30 >>> 31

VENERDI' 29 GENNAIO ore 18,00
c/o la Libreria Irnerio (Bo)
GIOACCHINO GENCHI
e VALERIO D'ALESSIO
presentano il libro di EDOARDO MONTOLLI
" IL CASO GENCHI. STORIA DI UN UOMO IN BALIA DELLO STATO " (Aliberti)
 
Guarda il filmatoIl caso Genchi.
Storia di un uomo in balia dello Stato
 
NADiRinforma propone la registrazione dell'incontro avvenuto venerdì 29 gennaio '10 c/o la Libreria Irnerio (Bo) di Gioacchino Genchi e Valerio D'Alessio in occasione della presentazione del libro di Eduardo Montolli "IL CASO GENCHI. STORIA DI UN UOMO IN BALIA DELLO STATO" (Aliberti).
Genchi, protagonista di una stagione burrascosa appena trascorsa sulle pagine dei quotidiani, e' ora totalmente oscurato dall'informazione. Le sue inchieste, Why Not e via D'amelio, tra le tante, hanno pestato piu' di un callo, e su di lui è ora calato il silenzio, ... prova del controllo cui e' sottoposta l'informazione nel nostro Paese.

"In Why Not avevo trovato le stesse persone sulle quali indagavo per la strage di via D'Amelio. L'unica altra indagine della mia vita che non fu possibile finire".

"La storia sconvolgente che spiega perché tanti potenti hanno paura del contenuto dell'archivio Genchi". Dalla prefazione di Marco Travaglio
 

 

 

Guarda il filmatoNADiRinforma incontra
Gioacchino Genchi
 
Venerdì 29 gennaio 2010 in occasione della presentazione del suo libro "Il caso Genchi storia di un'uomo in balia dello Stato" presso le librerie Irnerio a Bologna. Genchi risponde ad alcune domande sul caso Hera-Cosentino e sul rapporto tra l'azienda Manutencoop e gli "amici" di Dell'Utri:
"Questo è un sistema che non vuole farsi processare, non vuole farsi indagare e contemporaneamente si vanta delle vittorie sulle mafie"
"Quando la mafia è al Governo e ha il potere, non ha più bisogno di servirsi di quelli che sparano"
Intervista a cura di Riccardo Lenzi

 

 

Gioacchino Genchi
tratto da wikipedia
( Castelbuono , 22 agosto 1960 ) è un poliziotto e informatico italiano .
Entrato in Polizia nel 1985 è attualmente Vice questore a Palermo. In aspettativa sindacale non retribuita dal 1° giugno 2000 ha ripreso servizio il 4 febbraio 2009 [1] [2] . Ha collaborato come consulente informatico con molti magistrati tra cui Giovanni Falcone e Luigi de Magistris . Esperto di informatica e telefonia si occupa di incrociare i tabulati delle telefonate in processi di grande importanza, quali quelli sulla mafia , che hanno rivelato il rapporto tra la mafia e il complesso giuridico-economico-politico della seconda Repubblica Italiana [3] .
Arrivò due ore dopo nel luogo della strage di via D'Amelio , individuando nel castello di Utveggio il luogo da cui sarebbe stato azionato il radiocomando dell'esplosivo utilizzato per la strage. Secondo Salvatore Borsellino in quel castello si sarebbe celata una base del Sisde [4] .
È stato recentemente coinvolto dalla stampa e dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in merito a un presunto scandalo di intercettazioni. Avrebbe, secondo alcuni, intercettato 350.000 persone (non viene indicato in quanto tempo questo sarebbe avvenuto). In realtà Genchi si occupa di tabulati telefonici quindi niente ha a che vedere con le intercettazioni.
Nel febbraio del 2009 è stato aperto un procedimento penale a carico di Gioacchino Genchi presso la Procura di Roma. Il 13 marzo 2009 i carabinieri del Ros su mandato della procura di Roma sequestrano il cosiddetto "archivio segreto" di Genchi, cioè i computer con i dati raccolti da Genchi per il suo lavoro di consulenza a diversi magistrati. [5] Genchi si è difeso in un'intervista pubblicata su internet, parlando delle responsabilità dei suoi accusatori [6] .
Il Tribunale del Riesame ha annullato il sequestro e la perquisizione dei tabulati telefonici spiegando che i reati contestati erano inesistenti. La Procura di Roma comunque non ha restituito i tabulati a Genchi; Il 7 maggio 2009 la Procura della Repubblica di Roma ha impugnato per Cassazione le ordinanze con le quali il Tribunale del riesame l'8 aprile ha annullato il sequestro del cosiddetto 'archivio segreto' di Gioacchino Genchi. [7] {{"Il caso Genchi", autore Edoardo Montolli, Aliberti Editore, 2009: Il 26 giugno 2009 Genchi viene scagionato. Viene chiesto da Eugenio Selvaggi, sostituto procuratore generale della Cassazione, che i giudici della quinta sezione penale dichiarino inammissibile il ricorso che la Procura di Roma aveva presentato contro l'annullo del sequestro dei tabulati ordinato dal Tribunale del Riesame.}}
Note
  1. ^ Genchi torna in polizia e accusa i giudici romani , Corriere della Sera , 10 febbraio 2009
  2. ^ http://www.facebook.com/topic.php?uid=18110615670&topic=7284
  3. ^ "Il caso Genchi", autore Edoardo Montolli, Aliberti Editore, 2009
  4. ^ L´audizione del dott. Genchi al processo BORSELLINO BIS
  5. ^ Sequestrati i computer di Genchi , Corriere della Sera , 14 marzo 2009
  6. ^ Intervista a Gioacchino Genchi , 26 febbraio 2009
  7. ^ Archivio Genchi, pm ricorre in Cassazione contro annullamento del sequestro . Adnkronos , 07-05-2009.  URL consultato il 25-05-2009 .
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni
 

 

presentazione libri
29 <<< pag.30 >>> 31
 

 

Creative Commons License
Questo/a opera Ŕ pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Assoc. Medica N.A.Di.R.
Tel. 347 0617840 -
Fax 051 3370212 - segreterianadir@medicanadir.it

 

About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | ©2003 Company Name