associazione medica a carattere socio-sanitario destinata alla cura e alla prevenzione
dei DISTURBI di RELAZIONE,
attraverso un programma clinico di reintegrazione
del soggetto portatore di disagio
oc. Medica N.A.Di.R.
Assoc. Medica Disturbi di Relazione
Tel. 347 0617840
Fax: 051 3370212
skype: pmnadir
 
segreterianadir@medicanadir.it
REDAZIONE di BOLOGNA
di ARCOIRIS TV
La televisione indipendente
della gente, per la gente
N.A.Di.R. informa

 

N.A.Di.R. informa segnala_presentazione
45 <<< pag. 46 >>> 47
vai alla pagina "Enigma Borsari"
Zola Predosa, 14 giugno 2009
Per fare riprendere l’economia, il settore delle costruzioni è essenziale
Una campagna elettorale sporca all’insegna della menzogna e della provocazione
Zola Predosa. Hanno iniziato accusandolo d’aver imbrattato la vetrina del circolo PD di Riale, poi quella di Zola, poi di aver rotto i vetri dell’auto di Fiorini ed ora di aver devastato la sede della Pro loco.
Giancarlo Borsari ha condotto e conduce un confronto politico corretto sulle idee e sui fatti. Ha condannato via via tutti questi atti vandalici la cui responsabilità ultima egli attribuisce a chi, Fiorini e i suoi accoliti, ha radicalizzato uno scontro politico che era e doveva rimanere corretto.
Giancarlo Borsari non ha nulla a che fare con l’attacco vandalico alla Pro Loco, lo condanna con forza, così come condanna la distribuzione di volantini di attacco ai cosiddetti “costruttori” che Fiorini, scioccamente, gli ha attribuito in un comizio improvvisato, stamane.
Giancarlo Borsari ha subito, in questa campagna elettorale attacchi personali di ogni genere: falsità, distorsioni volute della verità dei fatti, ingiurie, meschine insinuazioni e fin dall’inizio le provocazioni.
Il PD è da condannare per la sua politica di resa ad interessi immobiliari molto particolari, è da condannare per non fare una politica urbanistica degna di una bella città come Zola e a tutto vantaggio di interessi politici ed economici di basso profilo.
Giancarlo Borsari e la sua coalizione ritengono che gli imprenditori del settore delle costruzioni zolesi siano moralmente e professionalmente all’altezza di quel grande disegno urbanistico di cui Zola necessita.
Zola avrà bisogno di loro per le molte opere pubbliche necessarie, opere che li vedranno partecipi non solo nella fase edificatoria. Zola ne avrà bisogno per completare ciò che dev’essere completato nel rispetto della volontà dei cittadini.
Zola ne avrà bisogno per la rigenerazione delle molte costruzioni che andranno riqualificate sia sotto il profilo energetico, che funzionale ed estetico: Zola merita di essere più bella e curata di così.
C’è molto lavoro da fare ed il Comune lo può, lo deve incentivare e facilitare.
Per fare riprendere l’economia, il settore delle costruzioni è essenziale: in Italia la filiera delle costruzioni muove circa il 24% del prodotto interno lordo (il cosiddetto P.I.L.). La ripresa economica riparte anche da qui. Nel rispetto dell’ambiente e del contesto urbanistico, considerando l’interesse della collettività e la volontà dei cittadini.
Giancarlo Borsari lo sa bene e lo farà. E per farlo non c’è bisogno, né di far la “guerra ai costruttori”, né di essere complici di scempi urbanistici o di interessi particolari.
Ufficio stampa Dora Carapellese – 347-4581906 – dc@doracarapellese.it
>>> segue
 
 
Ballottaggio a Zola Predosa per l'elezione del Sindaco.
Si voterà il 21 e 22.
Info e dati utili
Sabato 6 e domenica 7 giugno 2009, si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo contemporaneamente alle elezioni amministrative, attraverso le quali si votavano i Sindaci, i Presidenti delle Province oltre ai Consigli comunali e provinciali.
Sono disponibili, da questa pagina, i files e i collegamenti con tutti i risultati del voto a Zola Predosa e non solo.
Elezione del Parlamento Europeo
>> consulta i risultati di Zola Predosa
Elezioni Provinciali
Nelle elezioni per la Provincia di Bologna la Presidente uscente, Beatrice Draghetti, è stata eletta al primo turno, non vi sarà dunque votazione per il ballottaggio.
>> consulta i risultati
>> consulta i risultati di Zola Predosa
Elezioni Comunali
Nelle elezioni per lil Comune di Zola Predosa il 21 e il 22 giugno è previsto il ballottaggio fra i candidati Stefano Fiorini e Giancarlo Borsari.
>> consulta i risultati
Quando, dove e come
Per i ballottaggi i seggi saranno aperti dalle ore 8,00 alle ore 22,00 di domenica 21 giugno e dalle ore 7,00 alle ore 15,00 di lunedì 22 giugno 2009
 
Democracy is us
La Democrazia siamo Noi

 

  a causa della paura
a causa della mancanza di
cure sanitarie adeguate
a causa della mancanza
di libertà di espressione
a causa di ineguaglianze nel
contesto sociale ove viviamo
a causa della corruzione
dei governi
a causa delle menzogne
non possiamo vivere
l'esperienza della Democrazia
SPERANZA
LIBERTA'
TOLLERANZA
ACCETTAZIONE
FIDUCIA
PACE
GIUSTIZIA
FEDE
BUON GOVERNO
CURA LIBERTA' DI SCELTA
RISPETTO
QUESTA E' DEMOCRAZIA
Questa è la DEMOCRAZIA a cui noi aspiriamo

 

Perché mi ricandido
Care cittadine e cari cittadini,
ho deciso di candidarmi come Sindaco di Zola Predosa alle elezioni del 6 e 7 giugno.
L'ho deciso perché molti di voi me lo hanno chiesto, sebbene che il Partito Democratico che mi aveva espresso in passato, abbia deciso di contrastarmi.
Sono convinto che l'avervi ascoltato e aver tenuto conto delle vostre opinioni, indipendentemente dall'idea politica, non sia una colpa per un Sindaco, anche se ciò che si decide non viene condiviso da alcuni dirigenti del partito.
Io credo che il coinvolgimento dei cittadini nel governo della propria città sia un tratto irrinunciabile della democrazia e io voglio continuare su questa strada.
Nel prossimo mandato che spero mi affiderete e, fin d'ora, nella preparazione di ciò che dovremo fare in futuro, è appunto questo che voglio fare.
E' questa l'unica, effettiva garanzia del disinteresse personale e di partito che un Sindaco può dare ai propri cittadini: farli partecipi del governo della città, visto che sono loro ad eleggerlo direttamente.
A maggior ragione oggi, con la crisi economica che minaccia in particolar modo le famiglie, l'impegno all'ascolto sociale è ineludibile ed essenziale per raccogliere idee, competenze, energie e decidere sulla base delle priorità che i cittadini indicano, anche se ciò significa cambiare qualche decisione presa in passato.
Desidero poi dare continuità ad un'azione amministrativa che è stata ricca di successi: cose promesse e realizzate soprattutto in armonia. L'armonia di una coalizione che sono riuscito a far lavorare collegialmente anche grazie alla disponibilità e serietà degli Alleati, seppure portatori di culture politiche diverse.
Un caso concreto in cui si è dimostrato che la diversità è una ricchezza.
Non sempre è stato facile, ma il fatto che talvolta gli impegni assunti da chi aveva amministrato prima di me non abbiano incontrato il favore della cittadinanza, mi ha indotto ad una costante presenza fra la gente e questo ha molto arricchito l'azione amministrativa.
Per essere conseguente: il programma che faremo nascere sarà basato su alcuni punti prioritari che allego alla presente, ma soprattutto sarà quello che emergerà dai Laboratori partecipati, organizzati dai cittadini di “Enigma Borsari” e già attivi da alcune settimane. Invito caldamente tutti voi a partecipare a queste attività, contribuendo a scrivere il programma per Zola Predosa con le vostre opinioni e proposte.
Sono e rimarrò di centro-sinistra, spero con questa mia decisione di riuscire a far partecipare alla vita amministrativa di Zola anche tutti coloro che non ne vogliono più sapere, perché delusi dai comportamenti degli esponenti locali del PD, così distanti dai valori e dalle idealità del passato e da quelle che ci hanno spinto a dare vita ad un partito che volevamo fosse nuovo e aperto.
Conto, dunque, sulla vostra attiva partecipazione e sul vostro voto.
Giancarlo Borsari
Zola Predosa, 1 marzo 2009

 

Guarda il filmatoGiancarlo Borsari si candida a sindaco
con una coalizione di centro sinistra (1°parte)
 
NADiRinforma propone l'Assemblea pubblica del 25 febbraio 2009 tenutasi c/o la Sala Arengo del Comune di Zola Predosa. Assemblea nel corso della quale Giancarlo Borsari, Sindaco uscente del Comune di Zola Predosa (Bo), amareggiato per ciò che sta vivendo negli ultimi mesi sopratutto se posto in relazione con la sua stessa ideologia socio-politica adesa al messaggio originale del PD di cui lui stesso fu parte dell'organismo fondatore, vuole chiarire ai cittadini, come sua consuetudine, le posizioni. Racconta dal suo punto di vista il perché i Consiglieri e gli Assessori del PD hanno :
abbandonato il mandato che i cittadini avevano loro affidato
provocato la crisi del Comune e messo in discussione il Sindaco
permesso il commissariamento del comune
Borsari vuole chiarire la sua posizione senza usare mezzi termini, convinto di avere ricoperto il ruolo di sindaco in onore e in virtù del concetto stesso di democrazia.
Visita il sito: www.giancarloborsari.it

 

Guarda il filmatoGiancarlo Borsari si candida a sindaco
con una coalizione di centro sinistra (2°parte)
 
NADiRinforma: Borsari si ricandida per un secondo mandato avvalendosi di una Lista civica che comprende una larga coalizione di centro sinistra cui aderiscono: Giancarlo Borsari, Gian Carlo Picotti, Laura Veronesi, Patrizia Bellei, Marco Fiorentini, Salvatore Monachino, Bruno Stefani, Angela Querzè, Maurizio Cocchi, Loredana Predieri, Barbara Aiello, Michela Martelli, Sandro Birello, Massimo Morselli, Matteo Badiali, Filippo Paratore, Andrea Scagliarini, Pietro Pierri, Benedetto Cecchetto, Enigma Borsari, Verdi, Rifondazione Comunista, Sinistra Democratica.
Una coalizione che intende perseverare ad ascoltare e a rendere partecipi i cittadini alla vita della comunità.
Visita il sito: www.giancarloborsari.it

 

 
Guarda il filmatoConfronto tra Candidati Sindaco di Zola Predosa
(1° parte)
 
NADiRinforma propone il confronto tra i Candidati al ruolo di Sindaco nel Comune di Zola Predosa (Bo) tenutosi in data 09 aprile 2009, circa l'Urbanistica e la questione “Belvedere”
L'evento è stato promosso dai Cittadini del Coordinamento Comitato Belvedere di Zola P.
Moderatore:
Giovanni Spotti – Coordinatore Comitato Belvedere
Interventi:
Giancarlo Borsari – Lista Civica Borsari
Stefano Fiorini – PD
Francesco Lari – Lega Nord
Stefano Lelli – PdL
Visita il sito: www.giancarloborsari.it

 

Guarda il filmatoConfronto tra Candidati Sindaco di Zola Predosa
(2° parte)
 
NADiRinforma propone il confronto tra i Candidati al ruolo di Sindaco nel Comune di Zola Predosa (Bo) tenutosi in data 09 aprile 2009, circa l'Urbanistica e la questione “Belvedere”
L'evento è stato promosso dai Cittadini del Coordinamento Comitato Belvedere di Zola P.
Interventi:
i Cittadini di Zola P.
Giacomo Venturi – Vicepresidente Provincia di Bologna
Giancarlo Borsari – Lista Civica Borsari
Stefano Fiorini – PD
Francesco Lari – Lega Nord
Stefano Lelli – PdL
Modera Giovanni Spotti – Coordinatore Comitato Belvedere
Visita il sito: www.giancarloborsari.it

 

 

 

DEMOCRACY IS...
La Democrazia è ...

Guarda il filmatoDiciamola tutta 10
I cittadini non contano
 
Giancarlo Borsari era il sindaco di Zola Predosa, un ridente paesino pedecollinare alle porte di Bologna.
Qualche mese fa, il comune dove lui era sindaco è stato commissariato. Visto che Borsari era iscritto alle liste del PD, qualcuno potrà pensare che sia stato il PDL a chiedere il commissariamento del consiglio comunale, e invece no, sono stati gli "alleati" di quel PD al quale Borsari era legato.
Ma cosa ha fatto Borsari per essere "pugnalato" alle spalle dai suoi stessi alleati politici? Ha forse trattato male i cittadini? Ha forse fatto cose illegali per le quali è partita una inchiesta? Niente di tutto questo. Borsari ha semplicemente detto no ai "comandi" che gli pervenivano dal suo stesso partito. Ha detto no ad una politica che non teneva più conto dei cittadini ma che era ed è decisamente mirata allo scambio di voti e di favori. Non ha accettato di essere stato messo in una posizione di privilegio solo ed esclusivamente per sottostare a regole dettate da un partito che "a detta sua" non ha più nulla di "popolare" ma bensì corre solo per interessi propri e per quelli di pochi eletti.
Abbiamo personalmente girato per le vie di Zola Predosa, e ci ha colpito moltissimo l'affetto e il rispetto che i cittadini mostrano nei confronti di questo ragazzo. Strano, per uno che ha subìto un commissariamento lampo.
 

 

Democracy is to have an option
Democrazia è avere un'opzione

 

Democracy is...a couch potato
Democracy is dead if you don't use your right to vote
La Democrazia muore se non utililzzi il tuo diritto al voto

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N.A.Di.R. informa segnala_presentazione
 
45 <<< pag. 46 >>> 47
 
 

 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Assoc. Medica N.A.Di.R.
Tel. 347 0617840 -
Fax 051 3370212 - segreterianadir@medicanadir.it

 

About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | ©2003 Company Name